Progetto "Pensa la scuola"

Pensa la scuola è un progetto che nasce dalla collaborazione tra la scuola statale primaria del Comune di Boretto F. Alberici e l’Azienda Servizi Bassa Reggiana; progetto finanziato dall’Amministrazione Comunale di Boretto.

Attraverso questa collaborazione il team della scuola primaria ha attuato una riprogettazione dell’approccio didattico in forte continuità con la filosofia delle scuole dell’infanzia, il progetto Senza Zaino della Regione Toscana e l’approccio nelle scuole primarie svedesi.

In questi anni sono stati proposti differenti incontri formativi con esperti per approfondire gli ambiti teorici e pratici verso la strutturazione di un impianto didattico specifico della scuola primaria che si situa in una territorialità peculiare.

Il progetto, oggi, si avvale di un gruppo di coordinamento dell’ASBR che sostiene il lavoro sul piano formativo delle insegnanti, sia a livello di riflessione ed approfondimento, sia attraverso il lavoro con i bambini e le bambine nelle classi.

Il progetto valorizza, inoltre, il lavoro di rete tra Dirigente Scolastica, Amministrazione Comunale e ASBR.

Pensa la Scuola muove da alcuni valori fondamentali, tra questi: il ruolo attivo del bambino e della bambina, l’ambiente come terzo educatore, l’ospitalità, l’autonomia la responsabilità, la cooperazione, il coinvolgimento dei genitori, lo scambio di competenze tra docenti, la connessione con il territorio...

Percorso progettuale 2016-2017

Per questo anno scolastico sono previsti i seguenti incontri formativi:
  • incontri di approfondimento sui valori e i significati del progetto, anche attraverso la discussione ed il confronto delle scelte didattiche nelle differenti classi;
  • momenti di confronto con la scuola secondaria di primo grado per la strutturazione di azioni di continuità educativa
  • incontri di programmazione con i team degli insegnanti
  • incontri con i bambini e le bambine nelle classi attraverso la figura dell’atelierista e la proposta di attività per mezzo di vari linguaggi espressivi